venerdì, giugno 23, 2006

Diario dai Balcani. Finche' morte non ci separi.

tra le varie notizie che ricevo giornalmente dalle agenzie stampa macedoni, questa oggi attira la mia attenzione:

"Campagna per matrimoni senza sparatorie.

Skopje, 23 Giugno 2006 - Cerimonie di matrimonio senza colpi di pistola. Questo e' lo scopo della campagna promossa dal ministero dell'Interno macedone.

L'iniziativa, che ha come motto "Sarai tu il prossimo?", e' parte di una piu' generale campanga per ridurre gli incidenti causati dall'abitudine di sparare colpi di pistola per celebrare gli sposi durante la tradizionale stagione estiva dei matrimoni."


questo trafiletto sui matrimoni mi fa venire in mente quando due anni fa a Skopje avevo affittato un appartamento proprio di fronte alla principale chiesa ortodossa.
la finestra della mia cucina dava sul sagrato della chiesa e la domenica mattina, mentre facevo colazione, sfilavano davanti ai miei occhi le spose vestite a meringa e gli sposi con le scarpe lucide e a punta.
ma la cosa che piu' mi piaceva in assoluto era l'arrivo della banda.
avete presente le canzoni per matrimonio e per funerale di goran bregovic? ecco, la musica era esattamente quella. la banda composta da quattro o cinque musicanti, tutti rigorosamente con pantaloni neri e camicia bianca e armati di ottoni e piatti, compariva suonando e suonando se ne andava. il trombone fuori dal finestrino dell'auto lasciava la sua scia di note allontanandosi dalla chiesa. pa!pa!paparapa!pa!parapa!
in cuor mio applaudivo lo spettacolo, mentre finivo di bermi il mio caffe'.

1 Comments:

Blogger franci&mini said...

chissà che non sia un metodo veloce per eliminare il prima possibile una "possibile" suocera invadente...

6:48 AM  

Posta un commento

<< Home