venerdì, giugno 29, 2007

La mia vita allo Sheraton Hotel (parte prima)

sono seduta sul letto della mia stanza al settimo piano dello Sheraton Hotel. Ankara, Turchia. ho il mio Mac sulle ginocchia e una password per il libero accesso a internet che scade a mezzanotte.

ogni sera quando entro in stanza trovo un dolcetto turco sul comodino e una bottiglietta d'acqua omaggio dell'hotel. in bagno sali da bagno azzurrini e prodotti in taglia mignon che medito di infilare tutti nel beauty prima di andare via. un accappatoio bianco e morbido e un invito a comprarselo, se piace. il rumore discreto e monotono dell'aria condizionata.

la televisione offre canali e film a richiesta. impiego un po' a capire come funziona la selezione. medito di leggere le istruzioni. ci sono istruzioni per tutto in questa stanza: come ordinare la cena in camera, come chiamare il servizio lavanderia, come prenotare un autista che ti porti all'areoporto...
infine capisco e scelgo rai2. guardo il tg che lì a casa sono le 20:30 e qui siamo un'ora avanti. ho voglia di sentire parlare italiano dopo una settimana passata a parlare inglese con una babele di colleghi.

il mobile bar mi guarda con i suoi lucidi bicchieri da whisky. sarei tentata di prepararmi un gin tonic se non fosse così oltraggiosamente caro anche solo pensare di aprire il mini bar.
ma vuoi mettere la scena? io, in accappatoio bianco, un cocktail in mano a guardare dalla finestra le luci della città?

sembra che vivrò un mese allo Sheraton. stay tuned.

Etichette:

1 Comments:

Blogger Justine said...

Starai un mese allo sheraton di ankara? Wow! Spero che ti rinnovino la pw di accesso al web :-D

3:53 PM  

Posta un commento

<< Home